ECOBONUS 110%

GUIDA AL SUPERBONUS 110%



Efficientamento energetico e miglioramento sismico sugli edifici sono 2 dei punti sui quali il 2020 ha deciso di puntare ed investire potenziando le agevolazioni attualmente esistenti.


Ma rivediamo insieme la Legge n. 77 del 17 Luglio 2020 e quali vantaggi e requisiti essa comporti.

REQUISITI NECESSARI

Ai sensi del Decreto MISE 6 agosto 2020 (ammessi anche interventi di demolizione e ricostruzione intesi come «ristrutturazione edilizia»):
  • Gli interventi devono rispettare i «requisiti minimi» sulle prestazioni energetiche degli edifici e assicurare il miglioramento di almeno 2 classi energetiche, o il conseguimento della classe energetica più alta possibile;
  • I materiali isolanti usati devono rispettare i criteri ambientali CAM;
  • E' necessario A.P.E. (Attestato Prestazione Energetica) pre e post intervento;
  • Asseverazione tecnica rilasciata da Tecnici abilitati attestante il rispetto dei «requisiti tecnici» e la congruità delle spese sostenute;
  • Visto di conformità fiscale rilasciato da commercialisti/CAF per lo sconto in fattura o cessione del credito.

CON TALE NORMA L’ALIQUOTA DELLA DETRAZIONE FISCALE SPETTANTE AI BENEFICIARI PER LE SPESE DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E MIGLIORAMENTO SISMICO SOSTENUTE DAL 1° LUGLIO 2020 AL 31 DICEMBRE 2021 È STATA INCREMENTATA AL 110%.

COME BENEFICIARE DEL BONUS

I beneficiari delle detrazioni potenziate al 110%, possono scegliere se optare per:

  • UN CONTRIBUTO, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto (cosiddetto «sconto in fattura»), fino a un importo massimo pari al corrispettivo stesso, anticipato dai fornitori che hanno effettuato gli interventi e da questi ultimi recuperato sotto forma di credito d’imposta, di pari importo alla detrazione spettante, con facoltà di successiva cessione del credito ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e altri intermediari finanziari;
  • LA CESSIONE DI UN CREDITO D'IMPOSTA DI PARI AMMONTARE, con facoltà di successiva cessione ad altri soggetti, compresi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari.

INTERVENTI POSSIBILI

  • Isolamento termico/coibentazione (es. «cappotto»);
  • Sostituzione impianto esistente con impianto centralizzato a condensazione o pompa di calore;
  • Miglioramento sismico;
  • Impianto solare fotovoltaico;
  • Colonnina ricarica veicoli elettrici
  • Schermature solari;
  • Finestre comprensive di infissi;
  • Sostituzione impianti climatizzazione invernale;
  • Dispositivi multimediali per controllo impianti da remoto.

IMMOBILI SU CUI INTERVENIRE

I BENEFICIARI

  • Condomìni
  • Persone fisiche - Al di fuori dell’esercizio dell’attività d’impresa, arti e professioni - Agevolazione fruibile al massimo per 2 Unità Immobiliari (limite valido solo per ecobonus 110%) - Agevolazione per gli interventi effettuati su parti comuni sempre fruibile (senza limite di U.I.)
  • Istituti autonomi case popolari (IACP) o Enti con stesse finalità - Solo per questa tipologia di beneficiari e solo per interventi di efficientamento energetico la detrazione spetta per le spese sostenute dal 01/07/20 al 30/06/2022
  • Cooperative di abitazione a proprietà indivisa
  • Enti del Terzo Settore - Organizzazioni non lucrative di attività sociale, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale
  • Associazioni e società sportive dilettantistiche - Per lavori su immobili adibiti a spogliatoi
 

Per avere maggiori informazioni non esitare a


CONTATTARCI


 

Per avere maggiori informazioni non esitare a


CONTATTARCI